domenica 22 maggio 2016

Rinnovo Rsu Piaggio, la Fiom passa da 9 a 10 delegati

Nelle elezioni sul rinnovo della Rsu alla Piaggio di Pontedera la Fiom, pur in un contesto difficile, passa da 9 a 10 delegati eletti.
La Fiom perde complessivamente voti rispetto alle elezioni precedenti, ma resta il primo sindacato nel collegio operai dove vengono confermati 7 delegati eletti, seppur vi sia stata l'uscita di nostri delegati che hanno deciso di candidarsi con l'Usb.
L'Usb elegge 3 delegati nel collegio operai e rispetto alle aspettative che avevano di vincere le elezioni non hanno ottenuto, a nostro avviso, un gran risultato.
La Fim e la Uilm avevano nelle precedenti elezioni ottenuto complessivamente 21 delegati e da questo rinnovo ne escono con 17.
La precedente Rsu era composta da 9 delegati Fiom, 12 Fim e 9 Uilm: la nuova Rsu sarà quindi composta da 10 delegati Fiom, 10 Fim, 7 Uilm, 3 Usb.
La Piaggio resta un'azienda complessa dal punto di vista sindacale.
Da queste elezioni ne esce una ancor più frazionata rappresentanza, ma che non permetteremo assolutamente che favorisca l'azienda.
Ci impegneremo per favorire l'unità dei lavoratori e ricostruire un'adeguata Rappresentanza Fiom in Piaggio, così come registriamo in tutte le aziende del territorio e della Toscana.
Lavoreremo per elevare le condizioni sindacali affinché non vi sia una decadenza di relazioni, come purtroppo abbiamo constatato in questi anni, ben sapendo che siamo chiamati a svolgere un ruolo importante anche riguardo alle trasformazioni in atto nelle grandi imprese, in modo da porre tutte le tutele in un'epoca dove vi è un attacco ai diritti dei lavoratori senza precedenti.

Massimo Braccini, coordinatore nazionale Fiom gruppo Piaggio
Marco Comparini, segretario generale Fiom Pisa

Posta un commento

Commenti

Si comunica che il Manifestino non pubblica ne' insulti ne' affermazioni non motivate .Se vuoi scrivere degli argomenti e sei disposto a discuterli, invia un testo, anche breve ma argomentato, e lo pubblicheremo.Grazie

Iscriviti alla newsletter

Google+ Followers

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Le immagini e l'articoli sono reperite nel Web, quindi valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo al creatore che provvederà prontamente alla rimozione del materiale utilizzato.